MANOVRA ECONOMICA: LA UILM CHIEDE IL RITIRO DELLE NORME SULLE PENSIONI

in allegato è possibile consultare il comunicato stampa della segreteria nazionale Uilm relativo alla manovra economica in discussione in Parlamento. Nel documento la segreteria chiede l'immediato ritiro delle norme relative al sistema pensionistico.

COSTI DELLA POLITICA E RIFORMA FISCALE: COMUNICATO DELLA UIL NAZIONALE

Le parti sociali hanno tentato, per mesi, di elaborare una proposta che rappresentasse, sul serio, una concreta svolta della politica economica e sociale necessaria alla crescita del Paese senza, purtroppo, riuscire a sciogliere i nodi e a superare i contrasti emersi.
Ora, pena la perdita della credibilità, bisogna tracciare le linee principali della svolta che, concretamente, si vuole e si deve realizzare. Noi avevamo provato ad indicarle nel testo, ma non sono state accolte.

ACCORDO DEL 28 GIUGNO E MANOVRA ECONOMICA: IL 22 LUGLIO IL DIRETTIVO PROVINCIALE UIL ALLARGATO AI DELEGATI

L’accordo sottoscritto unitariamente tra Uil, Cisl, Cgil e Confindustria su contrattazione, rappresentanza e rappresentatività, ma anche i contenuti della manovra finanziaria 2011-2014 recentemente varata dal Parlamento, saranno i temi al centro del Direttivo provinciale allargato ai delegati che la Camera sindacale provinciale della Uil di Bergamo ha in programma per venerdì prossimo, 22 luglio, presso la Sala Nembrini della Casa del Giovane di Bergamo.

ACCORDO INTERCONFEDERALE DEL 28 GIUGNO: IL COMUNICATO DELLA DIREZIONE NAZIONALE UIL

La Direzione nazionale della Uil ha espresso un giudizio positivo in merito all’accordo sottoscritto lo scorso 28 febbraio da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria.
L’intesa affronta e risolve l’annosa questione della certificazione degli iscritti e definisce un sistema di misurazione della rappresentatività sindacale.
Nel consolidare e confermare il valore della contrattazione nazionale, l’intesa stabilisce, in particolare, una serie di regole che si prefiggono l’obiettivo di rendere esigibili e generalizzabili i contratti aziendali.

FISCO, ANGELETTI ALLA MANIFESTAZIONE DI ROMA: "O RIFORMA O GOVERNO SE NE PUO' ANDARE"

"Il governo deve fare una riforma fiscale per ridurre le tasse sul lavoro e pensioni. Se non la fa se ne può andare".

COSTI DELLA POLITICA, DA BERGAMO CON ANGELETTI APPELLO A RESPONSABILITA' E MORALITA'

Se le amministrazioni fossero tutte come quella bergamasca non saremmo qui a parlare.

COSTI DELLA POLITICA IN BERGAMASCA, IL 23 MAGGIO CONVEGNO ALLA SCUOLA EDILE CON IL SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL LUIGI ANGELETTI

 “Costo della politica e finanza locale. Quale compatibilità?”: è questo il titolo del convegno che la Camera sindacale provinciale della Uil organizza per lunedì prossimo, 23 maggio, presso la Scuola edile di via Locatelli 15, a Seriate.

FISCO, UIL E CISL PREPARANO UNA MOBILITAZIONE PER IL 18 GIUGNO A ROMA

Uil e Cisl stanno preparando per il 18 giugno una giornata di mobilitazione a Roma per chiedere una riforma integrale del fisco, misure per la crescita e la non autosufficienza: lo hanno annunciato i segretari generali delle due confederazioni, Luigi Angeletti e Raffaele Bonanni, nel corso di una conferenza stampa congiunta. La mobilitazione segue l'iniziativa, già in calendario, del 21 maggio, in occasione della quale Cisl e Uil riuniranno i propri delegati.

PRIMO MAGGIO, ANGELETTI: "SULL'ECONOMIA IL GOVERNO DEVE DARE RISPOSTE ADESSO"

"In campo economico, il Governo deve dare risposte adesso, nelle prossime settimane. Se non sarà così, faremo di tutto per fargli cambiare opinione e per fargli fare ciò che deve fare". Lo ha dichiarato, a margine delle manifestazioni del Primo Maggio svoltesi quest'anno a Marsala, il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti.

PRIMO MAGGIO A BERGAMO: IL PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE

Anche Bergamo si prepara a celebrare la tradizionale ricorrenza del Primo Maggio, festa dei lavoratori. Le iniziative territoriali si svolgeranno, come ogni anno, nel centro della città dove, dalle 9.30 con partenza da piazzale Marconi, si snoderà il corteo che raggiungerà piazza Vittorio Veneto per gli interventi conclusivi. Lo slogan di quest'anno, nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia, è "Il lavoro per unire il Paese".