IN ARRIVO LA SOCIAL CARD, ECCO CHI NE HA DIRITTO

E’ stata di recente approvata, da parte del Governo, la “social card” ovvero una sorta di carta di “credito” precaricata da utilizzare, da parte degli aventi diritto, per effettuare la spesa nei supermercati convenzionati.
I soggetti beneficiari sono:
1. i cittadini con almeno 65 anni d’età ed un reddito certificato (tramite Ise) non superiore a 6mila euro;
2. le famiglie con all’interno un minore con meno di 3 anno d’età ed un reddito non superiore ad euro 6mila;

APERTURE DOMENICALI, LA UILTUCS DI BERGAMO: "ORA INTESE TERRITORIALI"

 “Ci stiamo impegnando, attraverso un intenso confronto con le associazioni di categoria di Ascom e Confesercenti, per sbloccare a livello territoriale la contrattazione di secondo livello nel comparto del commercio e, soprattutto, per definire regole equilibrate, in particolare in merito al lavoro domenicale, anche alla luce della normativa regionale che ha ulteriormente liberalizzato l’attività in queste giornate”.

MINACCE A SAVIANO, ANGELETTI: "IL MONDO DEL LAVORO SIA SOLIDALE"

 “Un minuto di fermata in tutti i luoghi di lavoro in segno di solidarietà a Roberto Saviano (nella foto)". Uil, Cisl e Cgil potrebbero decidere di manifestare in questo modo, nei prossimi giorni, la propria vicinanza all'autore di "Gomorra" finito nel mirino della criminalità organizzata.

VALLE SERIANA, IL 16 OTTOBRE ATTIVO UNITARIO DEI DELEGATI

 

"La Valle Seriana si trova di fronte ad un cambiamento storico, che riguarda sia la sua vocazione manifatturiera, con particolare riferimento ai settori tessile e meccanotessile, sia, di conseguenza, dal punto di vista delle opportunità occupazionali.

CONTRATTI, ANGELETTI: "L'INTESA E' NECESSARIA"

 "Stiamo cercando di fare un'intesa che migliori i salari sia a livello nazionale, sia a livello aziendale. E' un'intesa importante e necessaria, non possiamo non farla". Così il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, si è espresso alla vigilia dell'incontro sulla riforma del sistema contrattuale previsto per venerdì 10 ottobre e che potrebbe concludersi con un accordo senza la firma della Cgil.

SCUOLA, DI MENNA: "E' EMERGENZA RETRIBUZIONI"

"Ci mobilitiamo per l'innovazione che deve avvenire con il coinvolgimento e con le tutele professionali dei lavoratori. La nostra azione vuole dare alle scuole la tranquillità e la certezza necessarie per procedere con il processo di modernizzzazione". Lo ha affermato il segretario generale della Uil Scuola, Massimo Di Menna, spiegano le ragioni dello sciopero generale proclamato dai sindacati di Cgil, Cisl e Uil per il prossimo 30 ottobre in segno di protesta contro la riforma del ministro dell'Istruzione, Maria Stella Gelmini.

SCUOLA, ANGELETTI: "I RISPARMI DOVRANNO ESSERE REINVESTITI"

"I risparmi che verranno realizzati con i tagli alla scuola devono essere reinvestiti nella scuola stessa". A chiederlo è il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, che, ancora una volta, è tornato a parlare delle ragioni all'origine delle dure proteste sollevate dai sindacati nei confronti della riforma della scuola decisa dal Governo.

RINNOVO DELLE RSU ALLA SAME DI TREVIGLIO, SUCCESSO DELLA UILM

Successo della Uilm alle elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali unitarie alla Same di Treviglio, azienda leader nel settore della produzione di trattori che conta oltre 1.200 dipendenti. L’organizzazione di categoria dei metalmeccanici della Uil ha infatti ottenuto 110 voti rispetto ai 98 del 2007 ed ha quindi conquistato un delegato in più, passando da 3 a 4. Esito analogo anche per la Fim Cisl che, con 255 voti contro i 190 della precedente consultazione, ha raggiunto i 6 delegati contro i 5 di 12 mesi fa.

CIG A BERGAMO, CICERONE: "PIU' POLITICHE ATTIVE"

 Siamo di fronte a numeri che confermano la situazione di difficoltà dell'economia bergamasca, che s'inserisce nel quadro della più complessa e vasta crisi dell'apparato produttivo nazionale e del sistema internazionale.

CASSA INTEGAZIONE A BERGAMO, CICERONE: "RILANCIARE POLITICHE ATTIVE"

"La notizia che, a luglio, per la prima volta dal 1993 le ore di cassa integrazione concesse in provncia di Bergamo hanno sfiorato il milione conferma la situazione di difficoltà dell’economia bergamasca, che s’inserisce nel quadro della più vasta crisi del sistema internazionale": il segretario generale della Uil di Bergamo, Marco Cicerone, commenta così la notizia fornita martedì 23 settembre dall’Inps nazionale secondo la quale, nel mese di luglio, le ore di Cig in Bergamasca hanno toccato quota 971 mila.