ALITALIA, ANGELETTI: "TRATTATIVA DIFFICILE"!

"Puntiamo a garantire alla nuova Alitalia un futuro più profittevole, riducendo però il numero degli esuberi". Lo ha dichiarato il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, a proposito del dibattito in corso sul destino della compagnia di bandiera.
"La trattativa sul futuro di Alitalia sarà difficile - ha aggiunto - perché la situazione è quella che è, cioè quella di un'azienda tecnicamente fallita".

In merito al numero degli esuberi, Angeletti ha anche precisato che "dovranno essere tutti ricollocati". A chi infine indica invece il fallimento come soluzione migliore rispetto al rilancio di Alitalia, il segretario della Uil ha replicato seccamente: "Non capisco perché bisogna distruggere ventimila posti di lavoro quando se ne può salvare la maggioranza. Ci dobbiamo provare, è un dovere non una scelta".