ACCORDO DEL 28 GIUGNO E MANOVRA ECONOMICA: IL 22 LUGLIO IL DIRETTIVO PROVINCIALE UIL ALLARGATO AI DELEGATI

L’accordo sottoscritto unitariamente tra Uil, Cisl, Cgil e Confindustria su contrattazione, rappresentanza e rappresentatività, ma anche i contenuti della manovra finanziaria 2011-2014 recentemente varata dal Parlamento, saranno i temi al centro del Direttivo provinciale allargato ai delegati che la Camera sindacale provinciale della Uil di Bergamo ha in programma per venerdì prossimo, 22 luglio, presso la Sala Nembrini della Casa del Giovane di Bergamo.

Alla discussione, finalizzata ad approfondire tematiche estremamente importanti in questa fase delle relazioni sindacali a livello nazionale e della situazione socio-economica del Paese, interverranno il segretario generale della Uil Lombardia, Walter Galbusera, e il segretario confederale nazionale della Uil, Antonio Focillo.

"Questo Direttivo – sottolinea il segretario provinciale di Bergamo, Marco Cicerone - ha una valenza non marginale per la nostra organizzazione in quanto con l’accordo unitario del 28 giugno scorso è cambiato completamente lo scenario con cui si esercita l’azione sindacale sia a livello nazionale che territoriale. Anche il tema della Finanziaria, con le scelte o le non scelte in essa contenute, saranno approfondite nel corso del direttivo. L’obiettivo è la ricerca di una posizione convenuta tra la confederazione e le categorie, che potrebbe concretizzarsi, nelle prossime settimane, in specifiche iniziative".

I lavori dell’assise inizieranno alle 9.30 e si concluderanno intorno alle 13.