IL GOVERNO AL VOTO DI FIDUCIA, ANGELETTI: "IN CERTE SITUAZIONI ELEZIONI MALE MINORE"

''Se alla fine non si riuscirà a fare un governo capace di governare, le elezioni sono un male minore''. E' l'opinione del segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, che sul tema delle possibili elezioni anticipate qualora il 14 dicembre in Parlamento il Governo Berlusconi non ottenesse la fiducia, ha risposto cosìai cronisti, a margine di un convegno a Silea, in provincia di Treviso. ''Il problema - ha proseguito - è avere un governo capace di governare, cioè di  prendere delle decisioni e di fare delle cose. Questo è ciò di cui il Paese ha bisogno. Se non sarà possibile, le elezioni sono il male minore''.