DOPO I FATTI DI TREVIGLIO, DICHIARAZIONE CONGIUNTA DEI SEGRETARI GENERALI DI UIL, CISL E CGIL DI BERGAMO

 A poco più di una settimana dai gravi fatti di Treviglio, i segretari generali di Uil, Cgil e Cisl di Bergamo - rispettivamente Marco Cicerone, Luigi Bresciani e Ferdinando Piccinini - hanno sottoscritto una dichiarazione congiunta nella quale, oltre a prendere posizione su ciò che è accaduto nella Bassa e in altre città d'Italia, ribadiscono l'impegnoa portare avanti "uno sforzo comune per ricercare gli elementi di sintesi che possono permetterci di sviluppare iniziative congiunte per contrastare gli effetti di una grave crisi e difendere l'occupazione e le condizioni di lavoratori e pensionati bergamaschi".
Nel documento allegato pubblichiamo il testo integrale del documento.

AllegatoDimensione
Dichiarazione congiunta Uil, Cisl e Cgil.doc123.5 KB