DAL 30 AGOSTO AL 15 OTTOBRE APERTE LE DOMANDE PER IL CONTRIBUTO DEL FONDO SOSTEGNO AFFITTI STANZIATO DALLA REGIONE LOMBARDIA

 Da lunedì 30 agosto a venerdì 15 ottobre è possibile  presentare la domanda per ottenere  il contribuito  dal Fondo  sostegno Affitti della  Regione Lombardia.
Il Fondo sostegno affitto è uno strumento di aiuto per i nuclei familiari con particolari disagi economici che abitano in alloggi in affitto sul libero mercato. Si parte con una dotazione di 50 milioni di euro. A queste risorse si aggiungeranno quelle a carico dei Comuni che apriranno lo Sportello affitto. 
 
CHI PUO' FARE DOMANDA:
Tutti i cittadini che hanno:

  • cittadinanza italiana o di altro stato UE
  • residenza anagrafica in Lombardia
  • carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale, regolare attività lavorativa e residenza in Italia da almeno 10 anni o da almeno 5 anni in Lombardia (per i cittadini extra-comunitari)
  • un regolare contratto di locazione o in corso di registrazione nell'anno 2010.

E' possibile presentare domanda presso il nostro CAF portando la seguente documentazione:

  • Codice fiscale e carta d'identità di tutti i componenti lo stato famiglia
  • contratto d'affitto registrato o in corso di registrazione
  • autocertificazione o certificato storico di residenza attestante possesso: 10 anni in Italia o almeno 5 anni in Lombardia
  • dati identificativi catastali immobile (foglio, numero, sub o numero e data di protocollo)
  • metri quadrati (escluso box e cantina)
  • certificazioni mediche attestanti l'eventuale invalidità (solo se superiore al 66%)
  • quietanze dei canoni d'affitto (o importo del contratto), spese condominiali (anche presunte) e spese di riscaldamento riferiti all'anno 2010
  • documenti fiscali relativi ai redditi 2009 (mod. CUD, Mod. 730, Unico, ecc.)
  • emolumenti percepiti a qualsiasi titolo, compresi quelli esenti IRPEF, i sussidi di carattere assistenziale, con l'esclusione dei redditi a Tass. Separata
  • dichiarazione IRAP (per gli imprenditori agricoli)
  • per gli immobili di proprietà (terreni, fabbricati):
  1. categoria, rendita catastale, quota di possesso al 31/12/09
  2. eventuale mutuo residuo stipulato per l'acquisto
  • patrimonio mobiliare al 31/12/09:
  1. deposito titoli, c/c bancari e postali, azioni, obbligazioni, fondi d'investimento, quote di partecipazione, assicurazioni vita ecc. e dati identificativi intermediario (IBAN)
  2. fotocopia carta d'identità del soggetto dichiarante

La compilazione della domanda ha un costo di 5 euro.