IL 16 OTTOBRE ALLA SCUOLA EDILE IL CONGRESSO FENEAL UIL. IL SEGRETARIO MAGNO: "RIDARE SLANCIO ALL'EDILIZIA"

Sarà l’Edilforum della Scuola edile di via Locatelli 15 a Seriate ad ospitare, domani, venerdì 16 ottobre, il 15esimo congresso provinciale della Feneal Uil, l’organizzazione sindacale di categoria dei lavoratori dell’edilizia e del comparto legno che conta, nella Bergamasca, quasi 4.300 iscritti, il 30% dei quali extracomunitari. L’assemblea, che si riunirà alle 9, sarà chiamata a rinnovare il direttivo (costituito da 40 componenti) e, soprattutto, a tracciare le linee per il futuro, in una fase congiunturale particolarmente delicata: “In cima ai nostri obiettivi – dice il segretario uscente, Duilio Magno, ricandidato alla guida dell’organizzazione – ci sono la salvaguardia dei posti di lavoro e la tutela dei redditi, che vanno incrementati in primo luogo per rilanciare i consumi. In questo momento, però, un ruolo cruciale spetta agli enti pubblici, che devono attivarsi per rimettere in moto tutte le opere finora ferme, ristrutturando, ampliando e costruendo. Per questo è indispensabile una revisione del Patto di stabilità, che renda disponibili risorse finora bloccate”. Feneal Uil, però, scommette con convinzione anche sulla bilateralità, uno dei punti qualificanti delle relazioni sindacali nel mondo dell’edilizia: “Dobbiamo andare avanti e sviluppare questa autentica risorsa – dice Magno – che, fra l’altro, fino ad oggi ha garantito la tenuta del comparto”.

Il congresso comincerà alle 9 con l’elezione della presidenza, l’approvazione del Regolamento congressuale e l’elezione delle Commissioni statutarie. Seguiranno, dalle 9.45, la relazione della segreteria uscente, il saluto degli invitati e gli interventi. Dopo la sospensione delle 13, i lavori riprenderanno alle 14.30 mentre alle 17 le conclusioni saranno affidate al segretario nazionale della Feneal, Massimo Trinci. Il congresso si chiuderà alle 17.30 con la convocazione del Comitato direttivo per l’elezione del segretario e della segreteria.