UILTRASPORTI A CONGRESSO - 23 Marzo

UILTRASPORTI A CONGRESSO. GIACOMO RICCIARDI RICONFERMATO SEGRETARIO PROVINCIALE

Un bilancio di questi ultimi quattro anni alla segreteria della UilTrasporti, i propositi per il lavoro che ancora c'è da fare e tanti interventi dei delegati dei diversi settori rappresentati dalla categoria.

Venerdì 23 marzo, all'hotel Antico Borgo La Muratella di Cologno al Serio, si è tenuto il decimo congresso territoriale della UILT Bergamo. A fare gli onori di casa il segretario uscente Giacomo Ricciardi, che ha rimesso a disposizione il suo impegno per guidare la categoria nel prossimo mandato, ottenendo nuovamente la fiducia.

"In questi ultimi quattro anni sono stati creati dei Coordinamenti all'interno della Uilt, visto i tanti settori che fanno parte della categoria – ha spiegato Ricciardi, che ha poi fatto delle riflessioni sul futuro del sindacato -. Oltre a batterci per una crescita occupazionale e per una migliore qualità delle condizioni di lavoro, dobbiamo tornare ad essere un soggetto di proposta culturale sostenibile per dare più dignità ai lavoratori. Legalità, etica, solidarietà, integrazione devono necessariamente diventare i nostri punti fissi se vogliamo costruire un sindacato che, oltre alle tutele e ai diritti, sappia garantire spazi di seria riflessione, approfondimenti e formazione".

Il segretario ha poi passato in rassegna i vari settori seguiti dalla Uilt. Quello che maggiormente preoccupa il sindacato è il settore Pulizie/Multiservizi, che ha un contratto scaduto da quasi cinque anni. "Una categoria così sfruttata forse non c'è – ha spiegato Ricciardi -. L'80 per cento dei lavoratori impiegati sono donne. I dipendenti delle cooperative e delle imprese sono addetti che lavorano in appalto, con il futuro appeso ad ogni cambio-appalto, quando ognuno di loro rischia il dimensionamento o l'adeguamento delle fasce orarie lavorative, nonché la drastica riduzione dell'orario contrattuale e dello stipendio, come è successo il mese scorso nell' Aeroporto di Orio al Serio a Bergamo, per 60 addette alle pulizie".

Altro comparto in difficoltà è quello della Cooperazione nel settore della Logistica e del Facchinaggio, dove persiste ancora un'altissima precarietà ed una forte illegalità, soprattutto per quanto riguarda evasione ed elusione fiscale.
La UilTrasporti è in ascesa nel campo dell'Igiene Ambientale, così come nel Trasporto Merci e Logistica, dove i contratti nazionali sono stati recentemente rinnovati.

Altro settore preoccupante è quello delle Ferrovie dove da tempo le organizzazioni sindacali denunciano lo stato in cui versa la manutenzione delle infrastrutture di RFI. "Problemi da imputare soprattutto alla mancanza di personale mobile, che produce soppressione sistematica di treni al giorno – ha dichiarato il segretario -. Il disinvestimento nel potenziale produttivo di RFI ha provocato la perdita di oltre centomila posti di lavoro, con ripercussioni gravissime sugli organici e sulle figure professionali".

Il gruppo Sab si è fuso con Sal, Società Trasporti Lecco e nella trattativa sono stati cancellati tutti gli accordi aziendali di secondo livello, frutto di 60 anni di trattative sindacali. "L'Azienda bergamasca ha 362 dipendenti, trasporta ogni anno 14,3 milioni di passeggeri e i suoi 351 mezzi percorrono 11,9 milioni di chilometri. Quella lecchese invece ha 84 dipendenti e 97 autobus che percorrono 3,15 milioni di chilometri annui per 3,05 milioni di passeggeri. Entrambe hanno lo stesso Amministratore delegato e fanno parte del Gruppo SAB, a sua volta di proprietà del gruppo Arriva Italia - ha spiegato Giacomo Ricciardi -. La fusione non ha comportato tagli di personale, ma è intervenuta in modo drastico sul contratto integrativo".

Buone notizie sul fronte Teb, dov'è stato siglato un protocollo d'intesa tra Regione Lombardia, Provincia e Comune di Bergamo, Agenzia per il trasporto pubblico locale e Teb per il comp0letamento del sistema tranviario bergamasco. Anche per quanto riguarda l'aeroporto di Orio al Serio, interessato da un continuo incremento a livello di volume di passeggeri, merci e volume d'affari.

Al termine degli interventi le votazioni, che hanno visto riconfermare Giacomo Ricciardi per altri quattro anni. Al suo fianco la segreteria, composta da Ivana di Tanno, Daniele Sirchia, Fausto Marchetti, Mauro Noris, Gianpietro Belotti e Giancarlo Boezio.