UilTrasporti: a Bergamo il coordinamento piloti e assistenti di volo Ryanair

UILTRASPORTI: VERSO LA FORMALIZZAZIONE DELLA RSA RYANAIR - Riunione del coordinamento piloti e assistenti di volo alla sede di Bergamo

Bergamo, 11 ottobre 2018 - La sede UilTrasporti di Bergamo è stata teatro del coordinamento piloti e assistenti di volo Ryanair, che si sono riuniti per affrontare una serie di importanti questioni, tra cui quella relativa alla formalizzazione della rappresentanza sindacale della compagnia.

In realtà l'Rsa è presente dal 2017 ma non è mai stata formalizzata a causa dell'atteggiamento poco collaborativo di Ryanair, che ha sempre disconosciuto e ostacolato ogni forma e tentativo di sindacalizzazione da parte del personale navigante.

Qualcosa però è cambiato in seguito ad una recente sentenza del tribunale di Busto Arsizio, all'interno della quale si dichiara che la clausola cosiddetta "del collarino", quella che impedisce ai lavoratori di aderire ai sindacati, non è più in vigore per nessun dipendente su tutti gli scali italiani.

Lavori in corso quindi per la formalizzazione delle Rsa, con un primo coordinamento avvenuto a Bergamo alla presenza del coordinatore nazionale del personale naviganti Ivan Viglietti, Stefano Marinelli del dipartimento nazionale e del Segretario della UilTrasporti di Bergamo Giacomo Ricciardi. Ne seguirà un secondo a Roma, dove verrà deciso se i rappresentanti sindacali Ryanair saranno a nomina diretta oppure eletti dagli iscritti alla UilTrasporti.

Un nuovo passo avanti in direzione della definizione di un contratto collettivo di lavoro per piloti e assistenti di volo della compagnia irlandese, al quale i dipendenti aspirano per vedere assicurate condizioni di lavoro dignitose a livello personale e salariale.

UilTrasporti e Filt Cgil stanno da tempo lottando al fianco dei lavoratori per indurre Ryanair a sedersi ad un tavolo e avviare una contrattazione che preveda l'applicazione di un CCNL aderente alla normativa italiana, con tutti i benefici e le tutele del caso.